Allam e il suo profeta – 2

Allam e il suo profeta 2 Informavo nel post precedente di come l’estremista cattolico Magdi Cristiano Allam, già conosciuto come il “Pinocchio d’Egitto”, e già fedelissimo musulmano prima della sua conversione svoltasi direttamente a Tele-Vaticano, sia approdato alla politica. Ci è riuscito dopo che la sua autocandidatura era stata respinta da Forza Italia e dopo che nemmeno l’aver fondato un … Continua a leggere

Allam e il suo profeta – 1

Allam e il suo profeta 1 Udc: Pier Ferdinando Casini candida Magdi Allam, «è lui il nostro “abbronzato”», Adnkronos, 25 febbraio 2009 ”Non ha caratteri somatici così belli, ma noi non decidiamo in base a queste caratteristiche… Potremo dire che è ‘abbronzato’, il che porta bene”. Pier Ferdinando Casini, annunciando la candidatura di Magdi Cristiano Allam per l’Udc alle europee, … Continua a leggere

Non dite cazzate atomiche!

Non dite cazzate atomiche! CON UNA MAPPA DELLE SCORIE GIA’ PRESENTI, A OGGI, IN ITALIA La denuncia arriva da Ecodem, associazione nazionale degli ambientalisti del Partito Democratico, secondo cui i numeri esposti dal governo sul beneficio dell’energia nucleare sono completamente sballati. Prima falsità: le scorie. Non è vero che il nucleare di nuova generazione produce meno scorie. Le quattro nuove … Continua a leggere

Il potere dei media

Il potere dei media Con una intervista di Silvia Berruto ad Alessandro Robecchi «Quando è scoppiato il “caso Eluana” il 92% degli italiani era col padre, Beppino Englaro. Solo l’8%, una minoranza di fondamentalisti cattolici, era per il mantenimento in vita del corpo di Eluana. Dopo 6 mesi di bombardamento televisivo le percentuali erano cambiate: il 54% era ancora con … Continua a leggere

Il dolore in una stanza

25 febbraio 2009 Il 22 febbraio scorso Giorgio Di Costanzo, pubblicando nel suo blog un post su Amelia Rosselli, scriveva: “Copio, come sempre, da ritagli originali. Non da fotocopie o peggio, riproduzioni su riviste, etc. Questa intervista è molto importante, forse è l’intervista ad Amelia più interessante ed utile. Quel pomeriggio avevo telefonato ad Amelia e lei mi disse che … Continua a leggere

Lo Yemen di Pasolini

Yemen, Sana’a, Pasolini e… Prodi da Pier Paolo Pasolini – Le regole di un’illusione, a cura del Fondo Pier Paolo Pasolini, Garzanti Editore, 1991 Nell’ottobre del 1970 Pier Paolo Pasolini gira a Sana’a, capitale dello Yemen del Nord, alcune scene del film Il fiore delle Mille e una notte; domenica 18 ottobre, terminate le riprese, utilizza la pellicola avanzata per … Continua a leggere

A piccoli passi verso l’inciviltà

E’ stato anche il tam-tam mediatico delle ultime settimane che ha condotto a legiferare – anzi a decretare d’urgenza, com’è solito ormai, da parte del pessimo governo che ci ritroviamo -, sulle “ronde”. L’istituzione delle “ronde di volontari” a tutela della sicurezza nelle città è un fatto gravissimo, degno di uno Stato totalitario, e rappresenta una macroscopica abdicazione dello Stato … Continua a leggere

Faccia da P2, faccia di bronzo

21 febbraio 2009 SB – Faccia da P2, faccia di bronzo 1. Peter Gomez: Berlusconi-Mills, tutto quello che non sapete   2. Peter Gomez: Berlusconi-Mills, tutto quello che non sapete * * * MILLS-BERLUSCONI E LE TANGENTI: DOCUMENTI La censura mediatica sulla sentenza Mills-Berlusconi di Giuseppe Giulietti da Micromega Processo Mills: la stampa estera sottolinea il coinvolgimento di Berlusconi  di … Continua a leggere

Mio carissimo ragazzo…

Ieri sera, a Sanremo, Benigni è stato nuovamente all’altezza della sua fama. Un uomo consapevole delle potenzialità del suo ruolo di personaggio pubblico nei confronti dello stato di disastro etico in cui viviamo, dovuto in gran parte allo squallore della politica italiana (e degli elettori italiani, in un circolo vizioso snaturato e snaturante). Un uomo con- sapevole della sua re- … Continua a leggere

Aquile o galline?

Aquile o galline? “L’uomo libero è un combattente. Da cosa si misura la libertà, negli individui come nei popoli? Dalla resistenza che dev’essere superata, dalla fatica che costa restare in alto“ Friedrich Nietzsche Tra i racconti di James Kwegyr Aggrey, scrittore del Ghana, qualcuno ha letto la storia di un piccolo d’aquila, che ebbe la ventura di crescere insieme alle … Continua a leggere