Per Laura Betti (31 luglio 2004-31 luglio 2009)

Per Laura Betti (1927-2004) Laura Betti, quarantacinque anni sul palcoscenico, davanti e anche dietro la cinepresa, una vita dedicata allo spettacolo, da quel lontano 1958 quando esordì come cantante nel varietà di Walter Chiari “Saltimbanchi”. Nata il primo maggio del 1927 a Bologna, aveva esordito nel mondo dello spettacolo come cantante jazz nel 1958. Nel 1959 recitò a Milano nello … Continua a leggere

Il romanzo delle stragi, di Pier Paolo Pasolini

Quello che segue, Il romanzo delle stragi, è uno dei brani di Pier Paolo Pasolini pubblicato nel 1974 sul “Corriere della Sera” e poi raccolto nel volume di saggi Scritti corsari. Come tutti gli altri articoli di Pasolini, sollevò polemiche a non finire e passò alla storia come uno degli attacchi più duri e feroci alla classe politica italiana dell’epoca. … Continua a leggere

Lo strappo di civiltà

Giorgio Napolitano poteva non firmare la cosiddetta legge sulla sicurezza, quella delle ronde e del reato di clandestinità. Ma l’ha fatto. Poteva chiedere, com’è scritto nella Costituzione, una nuova deliberazione alle camere attraverso un messaggio motivato. Sarebbe stata una scelta di forte contrapposizione con l’esecutivo ma pienamente nel rispetto delle regole della Repubblica: il suo predecessore Carlo Azeglio Ciampi respinse … Continua a leggere

Paolo Borsellino, l’eredità di un sogno

Nella ricorrenza del tragico anniversario della strage di via D’Amelio in cui furono trucidati con un’autobomba il giudice Paolo Borsellino e gli agenti della scorta Emanuela Loi, Agostino Catalano, Claudio Traina, Vincenzo Li Muli e Walter Eddie Cosina, alcune fonti di informazione [vedi “Corriere della Sera“, “la Repubblica“, “La Stampa” ecc.] hanno dato ampie notizie delle indagini, mai interrotte. In … Continua a leggere

G8 a L’Aquila: una trovata pazzesca

Un altro sfregio a L’Aquila? Con un comunicato della “Rete di soccorso” aquilana “Barack Obama dovrebbe assumere la guida del vertice del G8 per evitare che sia uno spreco di tempo e di impegno”. Lo scrive in un editoriale il quotidiano americano “The New York Times”. Che sottolinea: “Non sono i problemi a mancare, ma una programmazione imperdonabilmente negligente da … Continua a leggere

Billie Jean, la prima volta di Andriano Celentano

Michael Jackson La prima volta di Adriano Celentano Ricordo con Celentano i giorni in cui Michael Jackson fu totalmente sollevato dalle accuse di molestie sessuali lanciategli e per le quali si era disciplinatamente recato in Tribunale, a disposizione dei suoi giudici. E concordo con Adriano, e non solo con lui, sulla assoluta inattendibilità, per molti versi, della informazione che spesso … Continua a leggere