Enigma Pasolini

image095.JPG

Forse qualche frequentatore di pierpaolopasolini.eu e di pasolini.net – i siti di cui sono autrice e curatice dedicati alla vita e alle opere di Pier Paolo Pasolini – ricorda che nel luglio dello scorso anno avevo pubblicato un mio articolo sulle ultime ipotesi legate all’omicidio dello scrittore. Dovetti poi toglierlo da quei siti poiché un editore me l’aveva richiesto per una pubblicazione cartacea. Di quell’articolo è rimasta una traccia (monca) che si trova tuttora nell’archivio di pasolini.net.
Poiché dovevo trasformare uno scritto relativamente breve (quello dell’articolo in questione) in un volume, ho lavorato a un ampliamento del testo che desse più spessore e consistenza a quello originario. In settembre ho inviato all’editore il testo finale. Qualche settimana fa, dopo mesi di silenzio e, infine, una prima bozza (poi dispersa in improbabili meandri postali), l’editore mi ha informato che non intendeva più pubblicare il libro. Molto probabilmente si tratta di suoi problemi legati alla crisi economica che non ha risparmiato ovviamente gli editori.

In questi ultimi giorni ho rimesso mano al mio scritto per rendere più confacente l’impaginazione dello stesso alla pubblicazione sia in versione e-book (formato pdf), sia in formato html – quello utilizzato per i siti internet. E ho iniziato con il proporlo a puntate sui siti pasoliniani. Al termine delle puntate sarà disponibile anche l’e-book integrale da scaricare gratuitamente dai due siti.

imageSR1.JPGIl titolo è Enigma Pasolini. Anche e soprattutto attraverso le parole essenziali di Pier Paolo Pasolini a partire da Petrolio (il romanzo che stava scrivendo quando venne assassinato e di cui molto si sta parlando in questi giorni sugli organi di stampa), ho compiuto una rivisitazione aggiornata a tutto aprile 2010 degli eventi e delle ipotesi che nel corso degli ultimi trentacinque anni hanno attraversato le vicende legate all’omicidio dello scrittore. Vi si trovano inoltre cinque postille contrassegnate nel testo da asterischi tra parentesi quadre: sono approfondimenti, e appaiono al termine dei sedici capitoli, prima delle note al testo.

In Enigma Pasolini ciò su cui rifletto si collega a quanto redatto in una sua ponderosa relazione di inchiesta conclusa nel 2003 il magistrato Vincenzo Calia della Procura di Pavia, il quale ha fornito anche – oltre a una minuziosa analisi del “caso Mattei” e della scia di eventi sanguinosi che seguirono l’abbattimento dell’aereo su cui viaggiava il Presidente dell’ENI – gli esiti della sua ricerca riguardante la sparizione del giornalista Mauro De Mauro. Nella stessa relazione, infine, è contenuto un ampio richiamo alle pagine pasoliniane di Petrolio (il libro di Pasolini è allegato agli atti dell’inchiesta Calia su Mattei), oltre a un quadro della stagione politica in cui avvenne il delitto Pasolini. Un periodo in cui l’Italia era scossa dallo stragismo e da progetti criminali di colpi di Stato. E che aveva visto la costituzione della loggia segreta P2 nata con fini di sovversione dell’assetto socio-politico-istituzionale italiano, come dimostrò successivamente la relazione finale della Commissione d’inchiesta firmata da Tina Anselmi alla quale seguì un’apposita legge (1982) che vietò la costituzione e il funzionamento di associazioni segrete con analoghe finalità.

Nei siti dedicati a Pasolini le pagine conterranno, oltre al testo integrale di Enigma Pasolini, anche alcune riflessioni dei visitatori del sito, oltre a una documentazione di ciò che in “Pagine corsare” è reperibile intorno a Petrolio.

Avviserò naturalmente anche i visitatori del blog “Pagine corsare” quando sarà disponibile l’e-book da scaricare gratuitamente. Se qualcuno vorrà successivamente scrivere una recensione sul libro, gli assicuro fin d’ora la pubblicazione sui siti pasoliniani.

Enigma Pasoliniultima modifica: 2010-05-24T10:10:00+00:00da paginecorsare
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento