La città futura, di Antonio Gramsci (1891-1937)

Antonio Gramsci La città futura, pagine 3-4, 1917 La città futura, numero unico pubblicato nel febbraio del 1917a cura della Federazione giovanile piemontese del Partito Socialista.Gramsci curò per intero la stesura del giornaleche aveva lo scopo di “educare e formare” i giovani socialisti(siamo alla fine del primo conflitto mondiale)alla “disciplina politica”, alla solidarietà e alla vita organizzata del partito.   … Continua a leggere

Pier Paolo Pasolini, Da “Perché il processo”, «Corriere della Sera», 28 settembre 1975

Pier Paolo Pasolini, da “Perché il processo” «Corriere della Sera», 28 settembre 1975 [ora in “Lettere luterane] […] Che cosa è necessario sapere, o meglio, che cosa i cittadini italiani vogliono sapere, affinché i prossimi dieci anni della loro vita non siano loro sottratti (come è stato per gli ultimi dieci )?  Ripeterò ancora una volta la litania magari a … Continua a leggere

Apologo sull’onestà nel paese dei corrotti, di Italo Calvino

 Apologo sull’onestà nel paese dei corrotti di Italo Calvino C’era un paese che si reggeva sull’illecito. Non che mancassero le leggi, né che il sistema politico non fosse basato su principi che tutti più o meno dicevano di condividere. Ma questo sistema, articolato su un gran numero di centri di potere, aveva bisogno di mezzi finanziari smisurati (ne aveva bisogno … Continua a leggere

Pier Paolo Pasolini al “Concertone” del 1° maggio 2011

Pier Paolo Pasolini al “Concertone” del 1° maggio 2011 … Su Pier Paolo Pasolini al concerto di piazza San Giovanni, peccato che Neri Marcorè – o chi gli ha scritto i testi – non ne abbia imbroccato una: ha presentato il brano di Pasolini dicendo che era stato scritto il 28 novembre 1975 (e Pasolini è stato assassinato il 2 … Continua a leggere

Mondo capovolto, di georgiamada

Mondo capovolto di georgiamada Ripropongo qui un post molto significativo del 25 gennaio 2011 di Georgiamada con cui mi complimento sinceramente. * * * <span style=”font-family: verdana,geneva; font-size: small;” mce_style=”font-family: verdana,geneva; font-size: small;”><span style=”font-family: verdana,geneva; font-size: small;” mce_style=”font-family: verdana,geneva; font-size: small;”><span style=”font-family: verdana,geneva; font-size: small;” mce_style=”font-family: verdana,geneva; font-size: small;”><span style=”font-family: verdana,geneva; font-size: small;” mce_style=”font-family: verdana,geneva; font-size: small;”><br /></span></span></span></span> In questi … Continua a leggere

Pasolini. Dal laboratorio

Pasolini. Dal laboratorioFirenze da novembre 2010 a gennaio 2011 Per la prima volta in Italia centinaia tra poesie, manoscritti, disegni, oggetti e pitture di Pier Paolo Pasolini, a 35 anni dalla sua morte, saranno esposti a Firenze all’Archivio contemporaneo Bonsanti del Gabinetto Viessuex dal 18 novembre al 21 gennaio 2011. L’esposizione si intitola “Pasolini. Dal laboratorio”: presenta le preziose carte … Continua a leggere

Una sQuola finta per accogliere il ministro Gelmini

Una sQuola finta per accogliere il ministro Gelmini La visita di venerdì 12 Novembre all’IS Falcone di Gallarate da parte del Ministro dell’Istruzione Mariastella Gelmini rievoca certe atmosfere asettiche e rarefatte dei periodi bui della nostra e dell’altrui storia, quando si eliminava qualsivoglia elemento di disturbo: ciò che non si inquadrava, andava rimosso. Nel caso specifico pare che a stonare … Continua a leggere

I simboli della nostra civiltà che rischiano di diventare macerie

I simboli della nostra civiltà che rischiano di diventare macerie «Le rovine (dei monumenti, delle istituzioni, dei valori) ci ricordano col loro crollo quotidiano che non possiamo essere solo spettatori»di Salvatore Settis11 novembre 2010, “la Repubblica” Secondo il grande storico dell´arte cinese Wu Hung (professore a Chicago), nella cultura cinese manca il senso delle rovine, e i pittori e calligrafi … Continua a leggere

Genocidio culturale – Fabrizio Gifuni

  Genocidio  culturale FABRIZIO GIFUNI CON PASOLINI NEL CUORE <b><span style=”color: #000000;” mce_style=”color: #000000;”>&lt;b&gt;&lt;span style=”color: #000000;” mce_style=”color: #000000;”&gt;&amp;lt;b&amp;gt;&amp;lt;span style=”color: #000000;” mce_style=”color: #000000;”&amp;gt;&amp;amp;amp;amp;lt;b&amp;amp;amp;amp;gt;&amp;amp;amp;amp;lt;span style=”color: #000000;” mce_style=”color: #000000;”&amp;amp;amp;amp;gt;&amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;lt;b&amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;gt;&amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;lt;span style=”color: #000000;” mce_style=”color: #000000;”&amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;gt;&amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;lt;b&amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;gt;&amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;lt;span style=”color: #000000;” mce_style=”color: #000000;”&amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;gt;&amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;lt;b&amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;gt;&amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;lt;span style=”color: #000000;” mce_style=”color: #000000;”&amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;gt;&amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;lt;b&amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;gt;&amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;lt;span style=”color: #000000;” mce_style=”color: #000000;”&amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;gt;&amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;lt;b&amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;gt;&amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;lt;span style=”color: #000000;” mce_style=”color: #000000;”&amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;gt;&amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;lt;b&amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;gt;&amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;lt;span style=”color: #000000;” mce_style=”color: #000000;”&amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;gt;&amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;lt;b&amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;gt;&amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;lt;span style=”color: #000000;” mce_style=”color: #000000;”&amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;gt;&amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;lt;b&amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;gt;&amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;lt;span style=”color: #000000;” mce_style=”color: #000000;”&amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;gt;&amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;lt;b&amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;gt;&amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;lt;span style=”color: #000000;” … Continua a leggere

RAI PER UNA NOTTE

Interrompo volentieri ciò che sto seguendo in questi giorni e che assorbe totalmente il mio tempo per dare una buona notizia: in questo periodo tanto nero per il nostro Paese, che vi sia una buona notizia è già di per sé positivo, credo. Radio private, televisioni locali, canali satellitari e digitali, tanti siti internet. “Rai per una notte”, in diretta … Continua a leggere