L’Italia che resiste

L’ITALIA CHE RESISTE La Liberazione 66 anni dopo. Riflessioni su una festa che non invecchia, anzi. da “Il Fatto Quotidiano”, 24 aprile 2011   A Roma i nostalgici hanno tappezzato la città di auguri, “Buona pasquetta”. Vorrebbero che nessuno ricordasse che il 25 aprile di 66 anni fa l’Italia si liberò dalla dittatura fascista. Invece, saranno decine gli appuntamenti (li … Continua a leggere

Vecchi e nuovi Fascismi – Primo Levi

Vecchi e nuovi fascismi Primo Levi 1919-1987 Nel 1943 si inserisce in un nucleo partigiano operante in Val d’Aosta. Poco dopo, nel dicembre 1943, viene arrestato dalla milizia fascista nel villaggio di Amay sul versante verso Saint-Vincent del Col de Joux (tra Saint-Vincent e Brusson) e trasferito nel campo di transito di Fossoli presso Carpi in provincia di Modena. Il … Continua a leggere

27 gennaio: giorno della memoria

27 gennaio: giorno della memoria “Le sofferenze che abbiamo patito non erano solo causate dal nemico, ma anche dall’indifferenza. Ricordate: il contrario dell’amore non è l’odio ma l’indifferenza, il contrario della vita non è la morte ma l’indifferenza.” Eli Wiesel ai bambini italiani Il termine Olocausto viene usato per descrivere il genocidio degli ebrei, dei gruppi etnici Rom e Sinti … Continua a leggere

A un papa, di Pier Paolo Pasolini

 A un papa da Pier Paolo Pasolini, La religione del mio tempo, Epigrammi, XII (1958), in Pasolini. Tutte le poesie, Meridiani Mondadori, Milano 2003 Pochi giorni prima che tu morissi, la morte aveva messo gli occhi su un tuo coetaneo: a vent’anni, tu eri studente, lui manovale, tu nobile, ricco, lui un ragazzaccio plebeo: ma gli stessi giorni hanno dorato … Continua a leggere