Mafia, la Corte su Del’Utri “Mediatore tra boss e Berlusconiu”

Mafia, la Corte su Dell’Utri “Mediatore tra boss e Berlusconi” Depositate le motivazioni con cui i giudici di Palermo hanno condannato a 7 anni il senatore Pdl per concorso esterno in associazione mafiosa. Era uno “specifico canale di collegamento” tra Cosa nostra e il premier. “Ma non è stato provato il patto di scambio”. E la notizia non compare nei … Continua a leggere

Ribellarsi allo scandalo, di Roberto Saviano

Ribellarsi allo scandalo di Roberto Saviano “la Repubblica”, 25 febbraio 2010 I giudici dicono che la ‘ndrangheta è entrata in Parlamento. E’ un’affermazione terribile: proviamo a fermarci un momento e cerchiamo di capire cosa vuol dire. Significa che il potere mafioso  ha messo piede direttamente nel luogo più importante, delicato dello Stato: quello dove il popolo si fa sovrano, dove … Continua a leggere

Come se non bastasse…

Come se non bastasse… Dopo il “processo breve” – detto anche “processo morto” perché azzererà decine di migliaia di processi impedendo così a persone variamente danneggiate di ottenere giustizia e a molti criminali di essere puniti con l’applicazione delle pene previste dai loro reati – e dopo l'(il)legittimo impedimento” che è l’ennesima legge ad personam (la solita personam, naturalmente) vi … Continua a leggere

Berlusconi e la mafia

Berlusconi e la mafia Il filmato proposto qui di seguito è tratto da un documentario francese di CanalPlus che racconta i rapporti di Berlusconi con la mafia. Riporto qui il commento dell’autore del video: “Ascoltate bene la giustificazione di Confalonieri, che Berlusconi non conosce Mangano, e successivamente fate attenzione alla intercettazione telefonica della Polizia dove [risulta chiaro che] Berlusconi conosce … Continua a leggere

31 agosto 1998: “La Padania”, radiografia dell’impero di Berlusconi

1998: “La Padania”. Radiografia sull’impero di Berlusconi Da “il Fatto Quotidiano”, 8 dicembre 2009 Inoltre, due articoli da “La Padania”, 1998 Anno 1998, su La Padania una radiografia di ciò che già allora non tornava sull’impero di Berlusconi. Ecco alcune delle domande  rivolte a Silvio Berlusconi, apparse all’epoca sul quotidiano leghista: – Il 26 settembre 1968, la sua Edilnord Sas … Continua a leggere

“Quello del Canale 5″…

“Quello del Canale 5″… Per quasi sei ore, ieri, sono rimasta incollata a Radio radicale, che ha trasmesso da Torino, integralmente e in tempo reale, tutta l’udienza del testimone nonché collaboratore di giustizia Gaspare Spatuzza. Il Tribunale ha fatto una sosta di un quarto d’ora poco dopo le 13, e Spatuzza aveva già detto un mare di cose. Poi vi … Continua a leggere

La mafia non esiste

La mafia non esiste Cosa nostra ringrazia La mafia non esiste. Dice il presidente del consiglio che strozzerebbe coloro che ne parlano. Beh, vada a riferirlo a Roberto Saviano, tra l’altro pubblicato da Mondadori… O soprattutto vada a ripeterlo a coloro che hanno perso i propri cari nelle stragi mafiose o di camorra e ‘ndrangheta di Capaci e di via … Continua a leggere

Tre voci da non perdere…

TRE VOCI DA NON PERDERE: Schizofrenia al governo editoriale di Ida Dominijanni il manifesto, 11 settembre 2009 La schizofrenia del potere, o forse l’inventiva del più grande sceneggiatore di Hollywood, ha suggerito al governo italiano di allestire a Roma un set surreale dove, Mara Carfagna officiante, si levano alti lai contro la violenza sulle donne, si taglia il nastro inaugurale … Continua a leggere

Contro il razzismo

Contro il razzismo “L’intelligenza non avrà mai peso, mai nel giudizio di questa pubblica opinione. Neppure sul sangue dei lager, tu otterrai da uno dei milioni d’anime della nostra nazione, un giudizio netto, interamente indignato: irreale è ogni idea, irreale ogni passione, di questo popolo ormai dissociato da secoli, la cui soave saggezza gli serve a vivere, non l’ha mai … Continua a leggere

Paolo Borsellino, l’eredità di un sogno

Nella ricorrenza del tragico anniversario della strage di via D’Amelio in cui furono trucidati con un’autobomba il giudice Paolo Borsellino e gli agenti della scorta Emanuela Loi, Agostino Catalano, Claudio Traina, Vincenzo Li Muli e Walter Eddie Cosina, alcune fonti di informazione [vedi “Corriere della Sera“, “la Repubblica“, “La Stampa” ecc.] hanno dato ampie notizie delle indagini, mai interrotte. In … Continua a leggere