Uno spettacolo a metà, di Alessandro Robecchi

Uno spettacolo a metà di Alessandro Robecchi“il Manifesto”, 14 novembre 2010 E’ il momento, gente. Tirate fuori dal cassetto quel biglietto di prima fila che avete comprato due anni fa in attesa del grande spettacolo, fatelo strappare all’ingresso e prendete posto. Il più grande fuggi fuggi di topi mai visto sarà superbo. Siamo gente attenta, da queste parti, sappiamo distinguere … Continua a leggere

Daniele Luttazzi a “RAI per una notte”

Daniele Luttazzi a “RAI per una notte” “Odiare i mascalzoni è cosa nobile” Marcus Fabius Quintilianus Calagurris, 35 – Roma, 96 Chi conosce le opere di Pier Paolo Pasolini sa anche che tra i suoi ultimi lavori c’è il film Salò o le 120 giornate di Sodoma, che ha sollevato polemiche e critiche a non finire. Dopo l’assassinio di Pasolini, … Continua a leggere

Con le mani sul fuoco…

Con le mani sul fuoco e i piedi nel decreto di Alessandro Robecchi “il manifesto” 21 febbraio 2010 Silvio Berlusconi è pronto a mettere una mano sul fuoco per Letta e un’altra mano sul fuoco per Bertolaso. Quindi presto avremo un presidente del consiglio senza mani e serpeggerà il panico tra le manicure del Presidente che vedranno sfumare la loro … Continua a leggere

Annozero, inizia la nuova serie

AnnoZero, inizia la nuova serie ANNOZERO RITORNA IL 24 settembre 2009, ore 21.00, RaiDue A due settimane dall’inizio di “AnnoZero” nessuno dei contratti dei collaboratori del programma è stato ancora firmato. Per questa ragione Michele Santoro ha preso carta e penna e ha scritto una lettera al direttore generale Mauro Masi e al direttore di Raidue Massimo Liofredi. Il conduttore … Continua a leggere

Il voto ai tempi del colera

Il voto ai tempi del colera Tutto questo gran baccano provocato da SB sull’aspetto esageratamente “galante” della sua personalità ha certamente distolto tutti noi dall’obiettivo che invece avremmo dovuto perseguire: farci un’idea su come votare alle ormai più che prossime elezioni europee. O ancor meglio, molti di noi si sono pressoché scordati della grave crisi economica che stiamo attraversando, con il … Continua a leggere