Comunicato dell’Ansa (Un cane), di Pier Paolo Pasolini

Comunicato all’Ansa (Un cane)

di Pier Paolo Pasolini

 

Ahi, cane, fermo sul ciglio della via Prenestina
che si guarda di qua e di là prima di attraversare la strada.
Non ha nulla da ridire: accetta tutto.
Non ha dignità da difendere, a causa della sua bontà.
Ecco quindi la mia conclusione;
la rassegnazione non ha niente da invidiare all’eroismo.

da Pier Paolo Pasolini, Trasumanar e organizzar, 1971, in Tutte le poesie, vol. II, Meridiani Mondadori 2003

Comunicato dell’Ansa (Un cane), di Pier Paolo Pasoliniultima modifica: 2008-09-18T15:12:00+02:00da paginecorsare
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento