Buon compleanno, Luca!!

Buon Compleanno, Luca!!
 
 
La violinista si chiama Rachel Barton Pine ed è di Chicago.
E’ stata una “bambina prodigio” e ora, a trentaquattro anni,
è tra i più gandi virtuosi del mondo.
 
 
Se però preferisci il jazz, ascolta gli auguri di buon compleanno
da Wynton Marsalis Septet:
Wynton Marsalis (tromba), Wes Anderson (sax),
Wycliffe Gordon (trombone), Victor Goines (clarinetto),
Marcus Roberts (piano), Reginald Veal (basso),
Herlin Riley (batteria)
 
 
 
Se, infine, non puoi proprio fare a meno del pop,
ascolta i mitici Beatles!
 
 

 
In ogni caso, un grande abbraccio con i miei personali
auguri di Buon Compleanno!!
 
ANGELA
Buon compleanno, Luca!!ultima modifica: 2009-02-01T01:30:56+01:00da paginecorsare
Reposta per primo quest’articolo

5 pensieri su “Buon compleanno, Luca!!

  1. Maroni ha finalmente battezzato il gregge che segue questo corteo razzista e xenofobo.”I Cattivisti”.Bisogna essere cattivi.Chi cerca di difendere i diritti umani di uno straniero è buonista,chi invoca il rispetto della giustizia e l’uguaglianza di tutti davanti ad essa è giustizialista,chi ritiene che una ragazza che vive solo per accanimento terapeutico debba essere lasciata andare nella santa pace che gli spetta è un criminale.Stanno svuotando il senso delle parole.Molti abboccano ai nuovi significati.Per me un razzista è un razzista,un deficiente è un deficiente,un criminale è un criminale,un italiano è una persona,un rumeno è una persona.Grazie a Dio mi viene spontaneo pensarla così.Immagina la tristezza di chi nel sangue ha l’odio e l’intolleranza.Qui dentro dovrebbero mettere la piattaforma in dialisi!
    Un abbraccio.
    artista1696

  2. Si, i migranti nel duomo, uno dei servizi a me piu’ cari. Un loro rappresentante e’ persino sposato con una ragazza italiana ed e’ anche un affermato professionista, nonche uno dei miei amici piu’ cari. (ma tu pensa).

    Purtroppo, carissima Angela, c’e’ chi si fa forte del piu’ totale anonimato da web (e non solo) per lanciare le sue “prediche”, illudendosi di essere unico e solo depositario del “verbo divino”. Dice una persona che io chiamo affettuosamente “Lu Nonno”, il personaggio del mio primo post, “la gente vuole camminare nel fango con le scarpe lucide”.

    Un saluto, e mi aggiungo agli auguri per Luca, anche se non ho il piacere di conoscerlo.

Lascia un commento