A Casarsa il 25 aprile – Una poesia di Gianni Biondillo

banner_scioperoCarlo.jpg

A Casarsa il 25 aprile
di Gianni Biondillo
da Nazione Indiana

Alcune parole che ho scritto davanti la tomba
di Pasolini a Casarsa oltre un decennio fa [G.B.]

pasolini_susanna.jpg

Qui sull’arida sponda delle tue ceneri
sto, Pier Paolo, dismesso
Dal mondo che mi ufa.

I figli di allora sono ora
padri ancora più bui
e i giovani sembrano mostri
morti d’inedia.

Il vento da destra mi gela le ossa.

Non mi eri padre né mi sei fratello
per un banale scarto di ere,
quello che mi hai dato è inattuale.
Giro per le tue rovine
dannato all’eterna mediocrità.

La prospettiva si curva:
ho dato le spalle alle ombre
ma ora la luce mi fa a pezzi.

A Casarsa il 25 aprile – Una poesia di Gianni Biondilloultima modifica: 2009-05-03T01:14:00+02:00da paginecorsare
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “A Casarsa il 25 aprile – Una poesia di Gianni Biondillo

  1. CIAO ANGELA , HO LETTO UN ARTICOLO SU ” ARTICOLO 21 ” , PARLA DI FORTAPASC’ IL FILM SU SIANI , HO REALIZZATO UN POST SULL’ARGOMENTO.
    .
    SE TI CAPITA GUARDALO , MI PIACEREBBE CHE QUALCUNO SVILUPPASSE MEGLIO L’ ARGOMENTO .
    .
    SE NON TU , CHI PUO’ FARLO ?
    .
    NON SO’ SE RITERRAI L’ ARGOMENTO INTERESSANTE , IO PENSO CHE BISOGNA PARLARE SEMPRE DI CERTE COSE .
    .
    UN ABBRCCIO DA BRUNO710

Lascia un commento