Berlusconi e la mafia

Berlusconi e la mafia

Il filmato proposto qui di seguito è tratto da un documentario francese di CanalPlus che racconta i rapporti di Berlusconi con la mafia. Riporto qui il commento dell’autore del video:

“Ascoltate bene la giustificazione di Confalonieri, che Berlusconi non conosce Mangano, e successivamente fate attenzione alla intercettazione telefonica della Polizia dove [risulta chiaro che] Berlusconi conosce Mangano, (se fin qui non ci dobbiamo scandalizzare, quello che dice è proprio sconvolgente) e che conosce anche il suo stile e cioè quello di Bombarolo, quindi conosce benissimo anche la sua carriera mafiosa e il suo modo di agire. Dovete pensare che questo Capomafia è stato alla corte di Berlusconi per un anno fino a che la Polizia ha scoperto la sua affiliazione mafiosa e a quel punto l’hanno mandato via. Cosa ci faceva un Capomafia a casa di Berlusconi? Pensate che questa persona ci dovrebbe rappresentare come Italiani, io mi vergogno…”

Aggiungo che sulla permanenza di Mangano (un anno) ad Arcore la dichiarazione di Confalonieri è falsa: Mangano rimase molto più a lungo a casa Berlusconi, e non perse mai i contatti con lui, anche tramite Dell’Utri. Di ciò parlano le pagine della sentenza di primo grado (posteriore a quella del filmato qui di seguito presentato) con il quale il Tribunale di Palermo ha condannato Dell’Utri a nove anni e mezzo di detenzione.

QUI IL VIDEO PUBBLICATO OGGI DA “REPUBBLICA”
NEL QUALE BERLUSCONI PARLA A UNA RIUNIONE
DEL PARTITO POPOLARE EUROPEO, SUSCITANDO TRA L’ALTRO
L’IRA DI GIORGIO NAPOLITANO

Berlusconi e la mafiaultima modifica: 2009-12-10T17:00:00+01:00da paginecorsare
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento