La religione del mio tempo, di Pier Paolo Pasolini

La religione del mio tempo di Pier Paolo Pasolini “La religione del mio tempo esprime la crisi degli anni sessanta […] La sirena neo-capitalistica da una parte, la desistenza rivoluzionaria dall’altra: e il vuoto, il terribile vuoto esistenziale che ne consegue. Quando l’azione politica si attenua, o si fa incerta, allora si prova o la voglia dell’evasione, del sogno (‘Africa, … Continua a leggere

La recessione, di Pier Paolo Pasolini

La recessione di Pier Paolo Pasolini testo musicato da Mino De Martino, canta Alice La pagina dedicata a Pier Paolo Pasolini nel sito web di Alice Alice parla dell’Odore dell’India e canta La recessione su testo di Pier Paolo Pasolini in una trasmissione televisiva di Corrado Augias, “Babele”, dedicata ai libri. La recessione, cantata da Alice, è contenuta nel suo … Continua a leggere

“Presepe vivente” e “Padre nostro” di Pier Paolo Pasolini

“Presepe vivente” e “Padre nostro” di Pier Paolo Pasolini     I miei auguri per tutti voi sono sempre QUI     “Padre nostro” di Pier Paolo Pasolini   Ascolta, dalla voce di Vittorio Gassman   Padre nostro che sei nei Cieli,  io non sono mai stato ridicolo in tutta la vita. Ho sempre avuto negli occhi un velo d’ironia.  … Continua a leggere

A un papa, di Pier Paolo Pasolini

 A un papa da Pier Paolo Pasolini, La religione del mio tempo, Epigrammi, XII (1958), in Pasolini. Tutte le poesie, Meridiani Mondadori, Milano 2003 Pochi giorni prima che tu morissi, la morte aveva messo gli occhi su un tuo coetaneo: a vent’anni, tu eri studente, lui manovale, tu nobile, ricco, lui un ragazzaccio plebeo: ma gli stessi giorni hanno dorato … Continua a leggere

Per ricordare Pier Paolo Pasolini

per ricordare Pier Paolo Pasolini2 novembre 1975 – 2 novembre 2008 CON UNA NOTA SULLA MORTE DI PASOLINI Supplica a mia madre in Poesia in forma di rosa (1961-64)   È difficile dire con parole di figlio  ciò a cui nel cuore ben poco assomiglio.   Tu sei la sola al mondo che sa, del mio cuore, ciò che è stato … Continua a leggere

Versi sottili come righe di pioggia

Versi sottili come righe di pioggia di Pier Paolo Pasolini Bisogna condannare  severamente chi  creda nei buoni sentimenti  e nelI’innocenza.  Bisogna condannare  altrettanto severamente chi  ami il sottoproletariato  privo di coscienza di classe.  Bisogna condannare  con la massima severità chi ascolti in sé e esprima  i sentimenti oscuri e scandalosi.  Queste parole di condanna  hanno cominciato a risuonare  nel cuore … Continua a leggere

Povera Patria…

 Povera Patria… & Pasolini e gli Italiani   Il testo di Franco Battiato              Povera patria! Schiacciata dagli abusi del potere / di gente infame, che non sa cos’è il pudore, / si credono potenti e gli va bene quello che fanno; / e tutto gli appartiene. / Tra i governanti, quanti perfetti e inutili buffoni! / Questo paese è … Continua a leggere

Ballata delle madri, di Pier Paolo Pasolini

 Ballata delle madri, di Pier Paolo Pasolini   Nel video, la lettura che Vittorio Gassman dà della poesia di Pasolini. Sempre notevole, anche se la lettura stessa non è completa. Qui di seguito, il testo integrale.   Mi domando che madri avete avuto. Se ora vi vedessero al lavoro in un mondo a loro sconosciuto, presi in un giro mai … Continua a leggere